Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Un tesoro di biblioteca

AA.VV.
26 maggio 2020
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Un tesoro di biblioteca
Fra Lionel Goh, direttore della Biblioteca custodiale, ritratto tra gli scaffali. (foto Nadim Asfour/Cts)

La storica biblioteca della Custodia di Terra Santa è uno dei suoi tesori nascosti. Si tratta in effetti della più antica biblioteca del Paese. La biblioteca fu trasferita nel convento francescano di San Salvatore negli anni 1560-61.


Si trova letteralmente all’ombra delle mura della città vecchia di Gerusalemme. La storica Biblioteca della Custodia di Terra Santa è uno dei suoi tesori nascosti. Si tratta in effetti della più antica biblioteca del Paese. Con molta probabilità, già nel primo periodo in cui i francescani si stabilirono in Terra Santa, è possibile ipotizzare l’esistenza di un primitivo nucleo di libri e documenti.

Attorno al 1335 venne fondato a Gerusalemme il convento del Monte Sion, prima sede ufficiale dei francescani nella Città Santa. Ad attestare la presenza di una prima biblioteca, due note di dono, rinvenute su due testi oggi conservati nella biblioteca generale della Custodia di Terra Santa, del teologo Johann Hennigk de Haynis, recanti la data 1521.

Cacciati a forza dal Sion nel 1551, i frati si spostarono prima in un edificio adiacente e poi in quella che diverrà la loro sede definiva a Gerusalemme: il nuovo convento di San Salvatore (allora chiamato della Colonna).

La biblioteca, qui trasferita probabilmente a cavallo tra gli anni 1560-61, non si è più mossa. Durante il custodiato di padre Pierbattista Pizzaballa (2004-2016) sono iniziati i lavori di sistemazione dei locali che ospitano attualmente la nuova sede della biblioteca.

(Questo testo introduce il Dossier nelle 16 pagine centrali del bimestrale Terrasanta)

Terrasanta 3/2020
Maggio-Giugno 2020

Terrasanta 3/2020

Il sommario dei temi toccati nel numero di maggio-giugno 2020 di Terrasanta su carta. Con un dossier dedicato alla Biblioteca della Custodia di Terra Santa e al suo patrimonio di volumi e documenti antichi, da valorizzare anche in formato elettronico. Buona lettura!

Luce sulle vetrate di Nazaret
Guillaume Genet

Luce sulle vetrate di Nazaret

Benché la inondino di riflessi colorati, le 53 vetrate della basilica superiore dell’Annunciazione a Nazaret sono poco conosciute. Cinquant’anni dopo l’inaugurazione della basilica, cerchiamo di saperne di più sulla loro storia e sugli artisti che le realizzarono

Vivere l’emergenza con creatività
suor Lucia Corradin

Vivere l’emergenza con creatività

Nelle ultime settimane a Betlemme il Caritas Baby Hospital ha continuato a funzionare malgrado l’emergenza coronavirus. In collaborazione con il comitato delle Infezioni ospedaliere, si sono definite le procedure per gestire i casi di Covid-19.

Abbonamenti

Il periodico Terrasanta si rivolge a coloro che intendono approfondire gli aspetti culturali e spirituali della Terra Santa.
Offre articoli su Bibbia, attualità, ecumenismo, archeologia, cultura e dialogo tra le religioni.

Per ricevere il periodico (6 numeri l’anno) la quota d’abbonamento è di 28,00 euro. Disponibile, a 20,00 euro, anche in versione pdf.

Maggiori informazioni
L'indice delle annate

Ai nostri abbonati e lettori più assidui potrà tornare utile l’indice generale della nuova serie di Terrasanta dal 2006 ad oggi.

Il file, in formato pdf, consente di cercare gli articoli, gli autori e i temi che vi interessano di più ed individuare i numeri e le pagine in cui sono stati pubblicati.

Scarica il file
Il cantico della felicità
Khalil Gibran

Il cantico della felicità

Caleidoscopio sulla pace del cuore
Chiamati a libertà
Silvano Fausti

Chiamati a libertà

L'ultima parola di un profeta del nostro tempo
Guida letteraria del mondo

Guida letteraria del mondo

Pagine di viaggio dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine
Il libro delle preghiere che guariscono

Il libro delle preghiere che guariscono

Le parole che curano e consolano da tutte le fedi e le culture