Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

A Ramallah tutti uniti nel No

Terrasanta.net
18 febbraio 2020
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
A Ramallah tutti uniti nel No
La manifestazione palestinese dell'11 febbraio 2020 a Ramallah. A sostegno del presidente Mahmoud Abbas e contro il piano dell'amministrazione Trump. (foto Flash90)

(g.s.) – Decine di migliaia di palestinesi hanno manifestato l’11 febbraio scorso a Ramallah (Cisgiordania) per rigettare il Piano dell’amministrazione Trump per la Terra Santa, presentato il 28 gennaio alla Casa Bianca, ed esprimere appoggio al loro presidente.

L’«accordo del secolo», come ama definirlo il presidente americano, è in realtà solamente un accordo a due: Israele e Stati Uniti. I palestinesi lo rigettano risolutamente perché non vedono accolte le loro istanze e aspirazioni di carattere umanitario e politico, ottenendo solo un piccolo Stato a sovranità limitata e la promessa di una prosperità che dovrebbe sbocciare da una pioggia di miliardi nel giro di un decennio.

Il netto rifiuto è stato reiterato lo stesso 11 febbraio dal presidente Abbas, in un discorso pronunciato a New York davanti al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. L’intervento all’Onu è solo una delle tante iniziative diplomatiche che i dirigenti palestinesi hanno adottato per illustrare e ribadire il loro punto di vista alla comunità internazionale.

Benediciamo il Signore

Benediciamo il Signore

Preghiere per la mensa
La cucina come una volta
Anna Maria Foli

La cucina come una volta

Storie, segreti e antiche ricette da monasteri e conventi
La didattica dell’IRC tra scuola e Istituti Superiori di Scienze Religiose

La didattica dell’IRC tra scuola e Istituti Superiori di Scienze Religiose

Verso nuovi modelli per la scuola delle competenze
Un nome e un futuro
Firas Lutfi

Un nome e un futuro

La risposta francescana al dramma siriano dei "bambini senza identità"