Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.

Un altro frate della Custodia prelevato da uomini armati in Siria

Terrasanta.net
6 luglio 2015
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Un altro frate della Custodia prelevato da uomini armati in Siria
Padre Dhiya Azziz in una recente foto.

Pessime notizie da Yacoubieh, in Siria: sabato 4 luglio sarebbe stato rapito padre Dhiya Azziz, frate francescano della Custodia di Terra Santa. Non si sa esattamente chi lo abbia preso e dove sia custodito. Fra Dhiya si era reso volontariamente disponibile ad assistere la comunità di Yacoubieh, nella regione dell’Oronte (provincia di Idlib, distretto di Jisr al-Chougour), divenuta particolarmente pericolosa in quanto sotto il controllo di Jabhat al-Nusra, il braccio siriano di Al Qaeda.


(c.g.) – Pessime notizie da Yacoubieh, in Siria: sabato scorso sarebbe stato rapito padre Dhiya Azziz, frate francescano della Custodia di Terra Santa e parroco di Yacoubieh. «Dal tardo pomeriggio di sabato 4 luglio abbiamo perso i contatti con padre Dhiya Azziz – recita il comunicato della Custodia di Terra Santa che rilanciamo -, francescano irakeno della Custodia, parroco a Yacoubieh, provincia di Idlib, distretto di Jisr al Chougour, Siria. Sabato scorso alcuni militanti di una brigata di miliziani non identificata, sono venuti a prelevarlo per un breve colloquio con l’Emiro del luogo. Da allora si sono perse le sue tracce e non siamo in grado di capire dove si trova. I miliziani sono tornati nella parrocchia per prendere le medicine di cui padre Dhiya ha bisogno e questo è un segno che fa ben sperare rispetto alle sue condizioni. I miliziani, di cui non possiamo valutare l’affidabilità, hanno dichiarato che padre Dhiya dovrebbe tornare a casa in un paio di giorni. Stiamo facendo il possibile per individuare il luogo della sua detenzione e ottenere la sua liberazione. Lo affidiamo alla preghiera di tutti».

Padre Dhiya Azziz è nato a Mosul, l’antica Ninive, in Iraq, 41 anni fa. Dopo alcuni studi presso l’Istituto medico della sua città, ha abbracciato la vita religiosa e dopo il noviziato ad Ain Karem, in Israele, ha emesso la prima professione dei voti religiosi il 1° Aprile 2002. Nel 2003 si è trasferito in Egitto, dove è rimasto per diversi anni. Nel 2010 rientra in Custodia e viene inviato ad Amman, in Giordania. È successivamente trasferito in Siria, a Lattakia. Si è reso poi volontariamente disponibile ad assistere la comunità di Yacoubieh, nella regione dell’Oronte (provincia di Idlib, distretto di Jisr al-Chougour), divenuta particolarmente pericolosa in quanto sotto il controllo di Jabhat al-Nusra, il braccio siriano di Al Qaeda.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora