Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Verso il Conclave, il card. Bertone ai contemplativi: «Contiamo su di voi»

Terrasanta.net
25 febbraio 2013
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Verso il Conclave, il card. Bertone ai contemplativi: «Contiamo su di voi»
Una suora in preghiera davanti all'ostensorio nel monastero presso la Grotta del Latte a Betlemme. (foto G. Caffulli)

Ogni cattolico è chiamato a rinsaldare la preghiera di intercessione in vista del Conclave per l’elezione di un nuovo Papa, in seguito alle dimissioni di Benedetto XVI. Ai contemplativi il cardinale segretario di Stato, Tarcisio Bertone, chiede però di accompagnare questo momento delicato con un’intensità tutta particolare.


(Milano/g.s.) – Ogni cattolico è chiamato a rinsaldare la preghiera di intercessione in vista del Conclave per l’elezione del nuovo Papa che si svolgerà nelle prossime settimane a Roma, in seguito alle dimissioni di Benedetto XVI.

Agli uomini e donne che per vocazione si dedicano alla vita contemplativa, il cardinale segretario di Stato, Tarcisio Bertone, rivolge però la richiesta di accompagnare questo momento delicato per la vita della Chiesa con un’intensità tutta particolare.

L’appello è stato espresso in una lettera del 21 febbraio indirizzata ai monasteri cattolici in tutto il mondo. Il breve messaggio, reso noto quest’oggi dalla sala stampa vaticana, sottolinea che l’appello alla preghiera «si fa pressante in modo particolare verso quei membri eletti della Chiesa che sono i contemplativi. È da voi, dai vostri monasteri femminili e maschili disseminati in tutto il mondo, che Sua Santità Benedetto XVI è certo di poter attingere la preziosa risorsa di quella fede orante che nei secoli accompagna e sostiene il cammino della Chiesa. Il prossimo Conclave potrà così poggiare, in modo speciale, sulla limpida purezza della vostra preghiera e della vostra lode».

Continua il cardinale Bertone, che a partire dalle 20 del 28 febbraio e per tutto il periodo di sede vacante eserciterà le funzioni di Camerlengo: «L’esempio più significativo di questa elevazione spirituale, che manifesta la dimensione più vera e profonda di ogni atto ecclesiale, quella dello Spirito Santo che guida la Chiesa, ci viene offerto da Sua Santità Benedetto XVI che, dopo aver governato la Barca di Pietro tra i flutti della storia, ha scelto di dedicarsi soprattutto alla preghiera, alla contemplazione dell’Altissimo e alla riflessione».

«Il Santo Padre – conclude il porporato –, al quale ho comunicato i sentimenti espressi in questa Lettera, ha manifestato il suo compiacimento chiedendomi di ringraziarvi e di testimoniarvi quanto amore e considerazione Egli nutra nei vostri confronti».

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Sorella anima
David-Marc d’Hamonville

Sorella anima

Alla scoperta di una interiorità possibile
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe