Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia
Cartolina da Giaffa. La scrive il neo parroco della locale parrocchia latina.

Sant’Antonio, una parrocchia aperta al mondo

padre Ramzi Sidawi ofm
25 gennaio 2011
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Sant’Antonio, una parrocchia aperta al mondo
Fedeli indiani celebrano una solenne Messa natalizia nel cortile della parrocchia di Sant'Antonio, a Giaffa (Israele).

La parrocchia di Sant’Antonio a Giaffa ha vissuto il periodo natalizio e l’inizio del nuovo anno con una serie di celebrazioni liturgiche e di feste che hanno rispecchiato il suo carattere sia locale sia internazionale.

Le varie Messe sono state infatti celebrate in arabo, inglese e konkani (la lingua in uso nello stato di Goa, India – ndr). A fianco delle celebrazioni, la parrocchia ha organizzato altri momenti di festa. Tra questi un festival per i bambini a cura del Centro familiare, con la partecipazione di tantissimi piccoli, impegnati in canti e giochi. La comunità indiana, dal canto suo, ha organizzato una sua festa culturale alla presenza dell’ambasciatore dell’India presso lo Stato israeliano. La comunità filippina, invece, ha anticipato la sua festa natalizia al sabato precedente, organizzando un serata di canti natalizi, danze e giochi. Nella sera di Capodanno diverse famiglie si sono radunate nella sala parrocchiale per festeggiare insieme l’arrivo del 2011. Il giorno dell’Epifania, che coincide con la vigilia del Natale per i nostri fratelli ortodossi, abbiamo celebrato una Messa solenne.

Le varie celebrazioni e attività hanno permesso a tutte le componenti della nostra comunità di essere fratelli nell’unica fede, al di là delle differenti appartenenze culturali. Accanto ai cristiani locali di lingua araba, la nostra parrocchia è frequentata da numerosi cristiani immigrati. Sant’Antonio rispecchia nel suo piccolo una delle caratteristiche importanti della Chiesa: la sua universalità.

Come ricevere l'Eco

Il tabloid Eco di Terrasanta viene spedito a tutti coloro che sono interessati ai Luoghi Santi e che inviano un’offerta, o fanno una donazione, a favore delle opere della Custodia di Terra Santa.

Maggiori informazioni
Sfoglia l'Eco

Se non hai mai avuto modo di leggere Eco di Terrasanta, ti diamo la possibilità di sfogliare un numero del 2019.
Buona lettura!

Clicca qui
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Sorella anima
David-Marc d’Hamonville

Sorella anima

Alla scoperta di una interiorità possibile
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe