Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

A Gerusalemme un nuovo centro di spiritualità dei cappuccini

Terrasanta.net
1 ottobre 2010
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
A Gerusalemme un nuovo centro di spiritualità dei cappuccini
Un momento dell'inaugurazione del nuovo centro di spiritualità dei cappuccini a Gerusalemme. (foto: Curia generalizia cappuccini)

Lo scorso 28 settembre a Gerusalemme i Frati minori cappuccini hanno inaugurato un nuovo centro di spiritualità e formazione permanente. Oggi sono un centinaio le congregazioni religiose delle Chiesa latina presenti nel territorio del patriarcato gerosolimitano.


(Milano/g.s.) – Lo scorso 28 settembre a Gerusalemme i Frati minori cappuccini hanno inaugurato un centro di spiritualità e formazione permanente denominato Io sono la luce del mondo. La struttura ha sede del quartiere di Talbieh, in un immobile costruito negli anni Trenta del Novecento, restituito qualche anno fa ai cappuccini dal governo di Israele, dopo essere stato a suo tempo utilizzato anche come ospedale psichiatrico.

Il centro accoglierà i frati che vorranno frequentare corsi biblici o d’aggiornamento, ma anche chi vorrà trascorre un periodo sabbatico o corsi di esercizi spirituali. All’inaugurazione hanno preso parte il ministro generale dei cappuccini fra Mauro Jöhri, il patriarca latino di Gerusalemme, Fouad Twal, il suo predecessore Michel Sabbah, il delegato apostolico Antonio Franco, il Custode di Terra Santa, fra Pierbattista Pizzaballa, il vescovo di Bergamo, Antonio Beschi. Tra gli altri era presente anche l’architetto Cesare Rota Nodari che ha curato i lavori di ristrutturazione, resi possibili grazie all’aiuto di alcuni benefattori e al contributo della Fondazione Cariplo.

Nel suo indirizzo di saluto mons. Twal ha sottolineato che a Gerusalemme si registra oggi la presenza di «un centinaio di congregazioni religiose, di cui 14 sono comunità contemplative. Sono loro la forza e la ricchezza della Chiesa cattolica latina». Commentando il nome del nuovo Centro, l’arcivescovo ha aggiunto: «I veri cristiani influenzano il mondo circostante e riflettono la luce del Signore. (…) Con le nostre opere, i nostri centri di formazione e di spiritualità, con il nostro coraggio di dire la verità nella carità e di denunciare ogni ingiustizia, mostriamo agli altri che in noi risplende la luce di Cristo».

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora