Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Pellegrinando sulla Via d’Acri

Carlo Giorgi
2 febbraio 2009
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Pellegrinando sulla Via d’Acri

È uscita di recente, per i tipi dell'editore Terre di mezzo, questa guida di don Paolo Giulietti per chi volesse percorrere a piedi un tratto di Terra Santa - incontrando persone, situazioni, luoghi - lungo la cosiddetta «Via di Acri». Per ogni tappa (di lunghezza variabile dai 10 ai 30 chilometri) vengono offerti distanze e tempi di percorrenza, le cose da vedere, una mappa dettagliata del percorso, le memorie bibliche, la difficoltà ed altri suggerimenti utili.


In Terra Santa a piedi, come gli antichi pellegrini. Sognando di vedere spuntare, dopo molto cammino, dietro una curva, finalmente, Gerusalemme, la città santa. Si intitola A piedi a Gerusalemme, 350 chilometri di cammino in Terra Santa la guida uscita di recente per i tipi di Terre di mezzo, editore specializzato in manuali per viaggiatori «a piedi», su percorsi storici della cultura e della fede. L’autore della guida è don Paolo Giulietti, penna di certa autorevolezza sia perché per alcuni anni è stato responsabile nazionale per l’Italia della Pastorale giovanile (cattolica), sia perché pellegrino di grande esperienza su altri due cammini «storici» della cristianità: quello di Santiago de Compostela e la Via francigena.

La proposta che don Paolo fa con questa guida al viaggiatore, è quella di «scendere dal pullman». Se si sente di averne le forze e lo spirito, decidere di non prendere il classico torpedone dei pellegrinaggi organizzati e iniziare invece a camminare lungo le antiche strade della fede (riproposte, per quanto possibile, con meticolosa cura dall’autore). Un cammino che, lungi dall’essere un atto di semplice devozione, permette di calarsi della concretezza della Terra Santa e di incontrare persone, situazioni, luoghi. E così approfondire la propria conoscenza delle motivazioni e delle tensioni che attanagliano oggi la Palestina.

Attenti bene: questo libro non è però una guida alla Terra Santa. Le consuete notizie storiche, archeologiche e bibliche necessarie vi sono solo accennate. Invece il volume contiene tutte le indicazioni utili per chi desideri spostarsi a piedi sulla cosiddetta «Via di Acri», un percorso in quindici tappe dai 10 ai 30 chilometri, che parte da Akko (Acri), città sulla costa del Mediterraneo nel nord di Israele, raggiunge il lago di Tiberiade, scende verso Gerico a giunge a Gerusalemme e Betlemme per ritornare sulla costa, a Tel-Aviv. Per ogni tappa vengono offerti il chilometraggio e il tempo di percorrenza, le cose da vedere, una mappa dettagliata del percorso, le memorie bibliche, la difficoltà, i suggerimenti utili.

E poi tutte le informazioni pratiche utili a realizzare il viaggio: come arrivare (via aereo o via nave) e come viaggiare in Terra Santa per raggiungere le tappe previste (autobus, minibus, taxi, autonoleggio o autostop). Consigli su come comportarsi ai check-point o attraversando i territori palestinesi, cosa mettere nello zaino, che abbigliamento scegliere. Inoltre: tutte le date delle festività cristiane, ebraiche e islamiche da qui al 2015 (per organizzare il viaggio senza sorprese) e gli orari e i telefoni di tutti i principali santuari cristiani.

Gli animali non mangiano pastasciutta
Manuela Mariani

Gli animali non mangiano pastasciutta

Storie in rima alla scoperta di evoluzione, anatomia e ambienti
Vivere da figli di Dio
Matteo Munari

Vivere da figli di Dio

Il cammino del discepolo in Mt 5,21-48
Turchia
Paolo Bizzeti, Sabino Chialà

Turchia

Chiese e monasteri di tradizione siriaca
I santi del sorriso
Gilberto Aquini

I santi del sorriso

Vite straordinarie tra storia, umorismo e devozione