Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Febbraio 2009


Milano, 20/02/2009

Alla Bit un laboratorio sui percorsi religiosi

Venerdì 20 febbraio, in occasione della Borsa Italiana del Turismo (Bit), al quartiere Fiera Milano di Rho-Pero si svolgerà un workshop sul turismo religioso.

Torino, 20/02/2009

Cena di Terra Santa


Nel salone di via Sant'Antonio da Padova 7, l'Associazione Ponte di Pace onlus organizza una cena di solidarietà per i cristiani di Terra Santa: piatti mediorientali e ricette della tradizione piemontese, allo scopo di fare ponte a partire dalla buona tavola. Durante la cena è prevista la testimonianza di Gianmaria Secco Suardo, di ritorno da Gerusalemme.

In Israele pesanti offese al cristianesimo. Proteste e scuse
Gerusalemme, 20/02/2009

In Israele pesanti offese al cristianesimo. Proteste e scuse

I vescovi e ordinari cattolici della Terra Santa hanno espresso la loro condanna per un programma satirico televisivo che si è fatto beffe di Gesù Cristo e della Vergine Maria. Il patriarca latino di Gerusalemme, il Custode di Terra Santa e altri 10 leader cattolici hanno emesso un comunicato datato 18 febbraio che definisce come «orribili offese» i contenuti del programma. Nel corso del programma televisivo, andato in onda sull'emittente Canale 10, un comico ha dileggiato Gesù e la Madonna utilizzando attacchi ed espressioni volgari. Il conduttore spiegava essere giunto il momento di «ribattere» alle posizioni negazioniste dell'Olocausto da lui artatamente attribuite alla Chiesa.

Milano, 19/02/2009

Lo sport non fa la pace

Il visto d'ingresso non rilasciato alla tennista israeliana Shahar Peer in occasione di un torneo internazionale a Dubai, ha provocato i soliti commenti indignati di chi - all'improvviso - scopre che il mondo dello sport in Medio Oriente non è una «zona franca» rispetto ai conflitti. Ma le cose potrebbero davvero andare diversamente? Intanto sgomberiamo il campo da un equivoco: l'idea che lo sport sia una specie di «magia», sempre e comunque in grado di affratellare tra loro i popoli. Questa è solo una bella immagine per le riviste patinate. Notizie e riflessioni dalla stampa mediorientale.

Genova, 17/02/2009

Gaza, una pace necessaria


Don Nandino Capovilla, di Pax Christi, racconta la storia della Terra Santa, dalla nascita dello Stato di Israele ad oggi, soffermandosi sulla realtà della Striscia di Gaza dopo il recente conflitto.

Su Gilad Shalit la tregua si impantana
Milano, 17/02/2009

Su Gilad Shalit la tregua si impantana

Botta e risposta, tra Gerusalemme e Il Cairo, sulla sorte del caporale israeliano Gilad Shalit (22 anni). Sabato scorso, 14 febbraio, il premier uscente Ehud Olmert ha dichiarato che Israele non aderirà ad alcuna tregua con Hamas e non aprirà i valichi d'accesso alla Striscia di Gaza fino a che non verrà liberato il militare rapito il 25 giugno 2006. Oggi replica ad Olmert il presidente egiziano Hosni Mubarak, facilitatore di una tregua (armata) di 18 mesi, che rifiuta questa condizione. L'Egitto, dice Mubarak, non cambia linea sulla tregua: essa non ha alcuna correlazione con la sorte del soldato Shalit.

Prove tecniche di tregua
Gerusalemme, 13/02/2009

Prove tecniche di tregua

A parlare per prima, stavolta, è stata Hamas, che attraverso il suo numero due, Mussa Abu Marzuq, ha confermato che la tregua con Israele è vicina. «Abbiamo accettato una tregua di un anno e mezzo con Israele», ha detto Abu Marzuq, considerato il «ministro degli esteri» di Hamas. Se Hamas ha fatto il primo passo pubblico, l'altro protagonista dell'accordo, e cioè Israele, non ha ancora risposto. L'intesa prevede il cessate il fuoco e l'apertura dei valichi tra Israele e Gaza. Ma questa è solo la prima delle tre fasi in cui dovrebbe essere suddiviso l'accordo.

Svolta a destra. O no?
Milano, 12/02/2009

Svolta a destra. O no?

Ma la società israeliana sta andando davvero così a destra? Indipendentemente dal fatto che a guidare il prossimo governo sia Tzipi Livni o Benjamin Netanyahu, il tratto comune di tutte le analisi sembra l'idea che il voto del 10 febbraio 2009 ha visto l'elettorato israeliano spostarsi con decisione verso la parte ostile a qualsiasi compromesso con i palestinesi. Eppure non tutti i conti tornano. E un articolo di Yedioth Ahronoth lo fa notare molto bene.

Il Papa: «Mi preparo a visitare Israele»
Città del Vaticano, 12/02/2009

Il Papa: «Mi preparo a visitare Israele»

Questa mattina, per la prima volta, anche Benedetto XVI ha menzionato il suo imminente viaggio in Terra Santa. L'accenno è avvenuto nel corso di un'udienza che il Papa ha concesso a una delegazione di ebrei nordamericani. Ratzinger non ha parlato di date, ma, secondo indiscrezioni di stampa mai confermate né smentite, il viaggio dovrebbe svolgersi nella prima metà del prossimo maggio, salvo che intervengano gravi ragioni a consigliare uno slittamento in avanti nel tempo. Nel suo discorso di questa mattina il Papa ha anche rigettato ogni riduzionismo o negazionismo dell'Olocausto.

Quelli che resistono
Daniele Civettini

Quelli che resistono

I cristiani del Medio Oriente sono pochi e sono sempre meno. Grazie a Dio se ne parla sempre di più, anche se non se ne parla ancora abbastanza. Gli ultimi anni hanno conosciuto una bibliografia crescente, quasi sempre di alto livello, sui cristiani che persistono ad allignare oltre il Mar Mediterraneo in Israele, Palestina, Iraq, Egitto e Turchia. Si comincia a conoscere i volti di chi continua a testimoniare la propria fede pur potendo fuggire in Occidente. Tra gli ultimi frutti di questa nuova attenzione anche il libro I Cristiani e il Medio Oriente, di Fulvio Scaglione.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Guida letteraria di montagna
Anna Maria Foli

Guida letteraria di montagna

Pagine di altura dai più grandi scrittori d'ogni tempo e latitudine
Vita di Saulo
Frédéric Manns

Vita di Saulo

Parole d’amore
Rabindranath Tagore

Parole d’amore

Il geroglifico elementare
Alberto Elli

Il geroglifico elementare

Storia, mistero e fascino della madre di tutte le scritture