Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Una raccolta fondi per i cristiani di Gaza

16/01/2009  |  Milano
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Una raccolta fondi per i cristiani di Gaza
Le Missionarie della Carità, con altri fedeli, sul sagrato della chiesa parrocchiale di Gaza City il 21 dicembre scorso.

Aiutare le vittime della guerra nella Striscia di Gaza. Si può fare e bisogna farlo subito. La Custodia di Terra Santa lancia con forza l'appello alla solidarietà verso i più deboli della Striscia. E avvia per questo una raccolta fondi a beneficio di due realtà cristiane di Gaza: la parrocchia cattolica e le suore di Madre Teresa. Padre Manuel Mussallam, il parroco della Sacra Famiglia, in questi giorni è rimasto tra la sua gente a Gaza e instancabilmente ha gridato contro le atrocità della guerra, correndo in soccorso delle persone colpite dal conflitto. Le Missionarie della Carità, fondate da Madre Teresa di Calcutta, invece sono presenti da anni nella Striscia e si occupano, come è loro consuetudine in tutto il mondo, dei più poveri e dei bambini.


Aiutare le vittime della guerra nella Striscia di Gaza. Si può fare e bisogna farlo subito. La Custodia di Terra Santa, in collaborazione con il patriarcato latino di Gerusalemme, lancia con forza l’appello alla solidarietà verso i più deboli della Striscia. E avvia per questo una raccolta fondi attraverso la propria ong-onlus Ats (Associazione di Terra Santa), raccolta che andrà a beneficiare due realtà cristiane di Gaza: la parrocchia cattolica e le suore di Madre Teresa.

Padre Manuel Mussallam è il parroco della parrocchia della Sacra Famiglia di Gaza e il direttore della omonima scuola: in questi giorni è rimasto tra la sua gente e instancabilmente ha gridato alle atrocità della guerra, correndo in soccorso – con aiuti, presenza e preghiere – delle persone colpite dal conflitto. «È una tragedia umanitaria: manca acqua, elettricità, cibo, supporto umanitario. Migliaia di bambini stanno sperimentando il trauma della guerra – ha raccontato il parroco -. Migliaia di persone sono ferite, e rimarranno per sempre disabili. Tutte le famiglie della Striscia di Gaza stanno soffrendo e piangendo le loro vittime».

Le Missionarie della Carità, fondate da Madre Teresa di Calcutta, invece sono presenti da anni nella Striscia e si occupano, come è loro consuetudine in tutto il mondo, dei più poveri e dei bambini.

Chi volesse versare un’offerta per Gaza può indirizzarla a:

ATS – Associazione di Terra Santa, via Matteo Boiardo 16, 00185 Roma
Banca Popolare Etica
Codice Iban: IT67 W050 1812 1010 0000 0122 691
Causale versamento: «Gaza»
Per accrediti da fuori l’Italia: Codice Swift: CCRTIT2184M

Oppure:
Conto corrente postale n. 756205
intestato a: Terrasanta Gerusalemme
via Gherardini,  5 – 20145 Milano
Causale versamento: «Gaza»

Donazioni online con carta di credito sul sito:
www.ats.custodia.org

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
Sorella anima
David-Marc d’Hamonville

Sorella anima

Alla scoperta di una interiorità possibile
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe