Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
L'Introduzione al dossier di 16 pagine pubblicato su carta nella sezione centrale del bimestrale Terrasanta.

Sulle orme degli antichi pellegrini

AA.VV.
17 luglio 2008
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Sulle orme degli antichi pellegrini
Pellegrini al Santo Sepolcro in una miniatura del Maestro Boucicaut. Parigi, Biblioteca nazionale.

Forse mai come oggi è stato facile viaggiare, uscire fuori dal proprio ambiente, passare da un Paese all’altro, conoscere gente diversa, vedere luoghi famosi, fare esperienze indimenticabili. È il fenomeno che si chiama «turismo». Viaggiare è naturalmente anche la prima necessità anche del pellegrino, sebbene si tratti solo di una condizione esterna. Ci chiediamo allora: che cosa spinge il credente ad intraprendere il viaggio verso Gerusalemme e la Terra Santa?

Alla base, bisogna riconoscere sempre, c’è una spinta interiore, un atteggiamento spirituale e una speciale grazia di Dio. Non è estraneo, naturalmente, l’aspetto umano: il sogno, il desiderio, la volontà, ma anche le parole e l’esempio di familiari e amici, e lo stimolo proveniente tanto dalle letture personali quanto dai vari e molteplici canali d’informazione di cui ogni giorno ci serviamo. Il pellegrinaggio non è tuttavia evento fugace o fatto moderno, ma esperienza diffusa e secolare, per non dire millenaria. Intraprendendo questo viaggio ci mettiamo sui passi di tanti altri, uomini e donne.

Camminando con loro sentiamo che il loro cuore e i loro occhi non sono poi così diversi dai nostri. A volte vediamo le stesse cose, a volte ne vediamo di diverse, ma possiamo sempre confrontarci con loro, spesso condividerne lo spirito, associarci alle loro reazioni, lasciarci guidare dalle loro esperienze nel compiere anche noi le nostre. A nostro parere, nessuno rappresenta questo spirito meglio di Egeria, famosa pellegrina del quarto secolo. Essa scrive: «Vedevo infatti molti santi monaci che venivano da quel posto Gerusalemme per visitare i Luoghi Santi e per pregare. Essi parlandomi di quei medesimi e singoli luoghi, mi fecero venire il desiderio di affrontare quella fatica, se fatica può propriamente (dirsi) quella di chi vede realizzarsi il proprio desiderio» (Itinerario, XIII,1).

Abbonamenti

Il periodico Terrasanta si rivolge a coloro che intendono approfondire gli aspetti culturali e spirituali della Terra Santa.
Offre articoli su Bibbia, attualità, ecumenismo, archeologia, cultura e dialogo tra le religioni.

Per ricevere il periodico (6 numeri l’anno) la quota d’abbonamento è di 28,00 euro. Disponibile, a 20,00 euro, anche in versione pdf.

Maggiori informazioni
Archivio Storico

Nel 2021 la rivistaTerrasanta (fino al 2005 La Terra Santa) compirà cent’anni.

Volete scoprire com’eravamo agli inizi?

Mettiamo a vostra disposizione le prime cinque annate (1921-1925) in formato digitale.

Vai all'archivio
L'indice delle annate

Ai nostri abbonati e lettori più assidui potrà tornare utile l’indice generale della nuova serie di Terrasanta dal 2006 ad oggi.

Il file, in formato pdf, consente di cercare gli articoli, gli autori e i temi che vi interessano di più ed individuare i numeri e le pagine in cui sono stati pubblicati.

Scarica il file
Il libro delle risposte della fede
MichaelDavide Semeraro

Il libro delle risposte della fede

Domande scomode a Dio e alla Chiesa
Il Santo e il Sultano

Il Santo e il Sultano

Damietta, l’attualità di un incontro