Terrasanta.net - Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia.
Storie, attualità e archeologia dal Medio Oriente e dal mondo della Bibbia

Delle mistificazioni franche sui Templari

Terrasanta.net
30 ottobre 2006
email whatsapp whatsapp facebook twitter versione stampabile
Delle mistificazioni franche sui Templari

Hugo de Payens o Hugo de Pagani? Qual è la vera origine del mitico fondatore dell'ordine dei Templari? Secondo Mario Moiraghi, e al contrario di quanto è ritenuto normalmente assodato dalla comune storiografia, è l'Italia (e non la Francia) la patria del soldato di Cristo che fu capace di fondare una realtà militare e spirituale tanto importante per la storia medioevale e nell'immaginario collettivo dei nostri tempi.


Hugo de Payens o Hugo de Pagani? Qual è la vera origine del mitico fondatore dell’ordine dei Templari? Secondo Mario Moiraghi, e al contrario di quanto è ritenuto normalmente assodato dalla comune storiografia, è l’Italia (e non la Francia) la patria del soldato di Cristo capace di fondare una realtà militare e spirituale così centrale nella storia medioevale e nell’immaginario collettivo dei nostri tempi.

Per i cercatori di misteri medievali, scrive l’autore, templari, Graal e catari sono tre argomenti affascinanti, su cui da almeno un paio di secoli si è detto e scritto moltissimo, al punto da mescolare bugie a verità, fino a rendere difficilmente districabili le une dalle altre.

«La tesi che questo libro intende sostenere – spiega Moiraghi – è che l’apparente mistero è il risultato di un’alterazione della verità, più o meno accettata (…) Questa alterazione non riesce ad essere totale e lascia sul suo cammino qualche brandello della verità. (…) Vedremo soprattutto come il fondatore dell’Ordine templare, Hugo de Paganis, sia stato in qualche modo tradito dagli eventi e dagli uomini. Aveva voluto dar vita, con altri suoi compagni provenienti da ogni parte d’Europa, a qualcosa di nobile e di generoso. I risultati furono superiori alle aspettative, tanto superiori da suscitare invidie e cupidigia. Il meccanismo efficiente da lui realizzato, per la protezione dei pellegrini, poteva diventare una splendida macchina bellica e i Franchi, signori della guerra in Terrasanta, non potevano lasciarsi sfuggire l’occasione. Fu così che, con l’aiuto degli intellettuali, dei mistici, dei traduttori e degli storici di parte, furono alterati gli obiettivi iniziali, le vicende, le nazionalità, i nomi ed ogni altro particolare utile alla costruzione di una nuova verità. L’Ordine, Hugo e i suoi compagni, prodezze, imprese e successi, tutto divenne franco, anzi Gesta Dei per Francos, opera di Dio tramite i Franchi, come in quei tempi intitolò un suo testo Guilberto di Nogent».

Se è difficile discernere in sede scientifica la fondatezza delle tesi proposte dall’autore, il saggio risulta interessante almeno per la quantità dei documenti portati a sostegno, alcuni dei quali, compresa la regola dell’Ordine, sono riportati in Appendice.

Moiraghi, ingegnere e docente universitario, coltiva un profondo interesse per il Medio Evo a cui ha dedicato lunghi studi.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell’esperienza umana in Gesù di Nazaret.

Vai alla pagina
dell'Ufficio pellegrinaggi
Newsletter

Ricevi i nostri aggiornamenti

Iscriviti
Sostienici

Terrasanta.net conta anche sul tuo aiuto

Dona ora
La notte di Natale
Papa Francesco

La notte di Natale

Il buon augurio del presepe
Il volo di Nura
Paola Caridi

Il volo di Nura

Paramenti sacri
Maria Pia Pettinau Vescina

Paramenti sacri

Dall’Europa alla Terra Santa