Attualità

Dai cattolici di Terra Santa messaggio all'Europa ferita


 Christian Media Center |  29 luglio 2016

All’indomani dell’assassinio di padre Jacques Hamel, in Francia, i vescovi cattolici di Terra Santa sono vicini all’Europa. In video da Gerusalemme le parole di mons. Pierbattista Pizzaballa.


Padre Jacques Hamel (86 anni) è stato sgozzato il 26 luglio in Normandia - nel nord della Francia - da due giovani islamisti che lo avevano preso in ostaggio mentre celebrava la messa mattutina con un piccolo gruppo di fedeli. I due terroristi hanno tentato di assassinare anche un altro degli ostaggi. Poi sono stati uccisi dalla polizia intervenuta sul posto.

Clicca qui per leggere, sul sito del patriarcato latino di Gerusalemme, il messaggio di solidarietà e preghiera inviato dall'Assemblea degli ordinari cattolici di Terra Santa.

Truppe iraniane nel sud della Siria? Israele non ci sta

Il piano di Donald Trump e Vladimir Putin per il cessate il fuoco nella Siria sud-occidentale preoccupa Israele. Che teme l'ammassarsi di nuove truppe musulmane ostili ai suoi confini settentrionali.

E Liron ideò l'alfabeto «arabraico»

Una professionista israeliana nel campo della grafica, Liron Lavi Turkenich, ha creato il font Aravrit: un sistema di segni che fonde caratteri arabi ed ebraici. Il progetto è utopico, ma pare che funzioni.

La festa di sant'Ignazio di Loyola a Gerusalemme

Il 31 luglio nel calendario della Chiesa cattolica si fa memoria di sant'Ignazio di Loyola. Una vera e propria festa per la Compagnia di Gesù che ebbe in lui il suo fondatore.

Dopo la liberazione, anche a Mosul l'insidia delle mine

A Mosul e dintorni si replica la barbarie. Prima di fuggire e darsi per vinte le masnade dello Stato islamico hanno sparso trappole esplosive ovunque. Che da ottobre ad oggi hanno ucciso o mutilato 1.700 persone.