El-Sisi chiede una nuova legge sul divorzio

Allarmato dall'alto numero di divorzi il presidente Abdel Fattah el-Sisi propone una nuova legge, più restrittiva, in materia. L'idea suscita un vespaio tra le autorità religiose musulmane.

Il Grande imam di al-Azhar: Tutti i cittadini sono uguali

Nel suo intervento settimanale alla tivù egiziana, il 13 gennaio, Ahmed al-Tayyeb ha discusso il concetto di dhimma, la tutela che uno Stato islamico è tenuto a garantire ai non musulmani. Il tema, dice, è ormai anacronistico.

Al Cairo l'ira dei giovani copti contro il governo

Domenica 11 dicembre, la comunità copta è stata colpita da un nuovo terribile attentato alla sede centrale del patriarcato copto. L'attacco ha scatenato ancora una volta la rabbia di chi non si sente tutelato.

Una dottoressa nel mirino del governo

Torniamo a parlare di Mona Mina, vice segretaria del Sindacato dei medici che abbiamo già citato altre volte in questo blog. Al Cairo è di nuovo nell’occhio del ciclone per aver denunciato le ristrettezze della Sanità pubblica.

Un Team presidenziale per le elezioni del 2018

L’Egitto già pensa alle elezioni presidenziali del 2018. Fra chi sostiene la ricandidatura di Abdel Fattah el-Sisi e chi cerca una valida alternativa, sta emergendo un’iniziativa ambiziosa cui è stato dato il nome di «Team presidenziale».

Perplessità per la nuova legge sulle chiese in Egitto

Il 30 agosto scorso il Parlamento egiziano ha approvato la nuova legge sulla costruzione delle chiese. La normativa, elaborata dal Governo, ha sollevato molti dubbi e polemiche. E un interrogativo: perché i vertici ecclesiastici hanno dato il via libera?

I maturandi ribelli