Pellegrini russi in Turchia: segnali di un riavvicinamento

Apre a Istanbul una sede della Società imperiale ortodossa palestinese, che accoglie i pellegrini russi in Terra Santa. Segno di riconciliazione tra i patriarcati, ma anche di un avvicinamento politico dei due Paesi.

Fratel Yohanan e le parole come ponti

A novantun’anni d'età, in Israele fratel Yohanan Elihai ha pubblicato una nuova edizione del suo dizionario di arabo-ebraico. In poche righe la storia di questo Piccolo fratello di Charles de Foucauld.

Ombre su Netanyahu, che però tira dritto

La moglie del premier israeliano Benjamin Netanyahu è ufficialmente indagata per sperpero di denaro pubblico. Sospetti di corruzione anche sul marito, saldo in sella per assenza di avversari.

Spianata delle Moschee, i perché della crisi

Quand'è cominciata davvero l'ultima crisi intorno alla Spianata delle Moschee/Monte del Tempio? Non il 14 luglio 2017, ma ben prima. Con una serie di irresponsabili "distrazioni".

Preghiera mista al Kotel, Netanyahu si rimangia il sì

Il governo israeliano ci ha ripensato e al Muro del Pianto, nel cuore di Gerusalemme, non ci sarà una nuova area per la preghiera senza separazione tra sessi. Insorgono molti ebrei americani.

Le crisi del Medio Oriente si scaricano su Gaza

C'è allarme. Le prime avvisaglie di una nuova crisi alle porte rimbalzano dalle cronache di questi giorni che riferiscono del taglio dell’energia elettrica nella Striscia, dettato da una resa dei conti politica.

Un pensiero per Hannah

La svolta di Aleppo

Trump e l'affare della vita