La quotidianità tragicomica di un arabo israeliano

L'arabo Sayed Kashua è uno scrittore affermato in Israele. Per un decennio una sua rubrica sul quotidiano Haaretz ha dipinto con arguzia e ironia la quotidianità dei palestinesi israeliani. Il meglio è in questo libro.

Dio ci disarma

Questo approfondito saggio del rabbino e intellettuale britannico Jonathan Sacks va ben oltre lo scontato pamphlet sulla violenza che caratterizza o ha caratterizzato i monoteismi.

Per un dialogo non ingenuo

Se l’appartenenza etnico-religiosa li distingue, lega i tre co-autori di questo libro la voglia di non buttare alle ortiche il dialogo franco tra culture e tra credenti. A partire dalle proprie esperienze personali.

Storia e riflessioni di un ebreo laico

Il racconto autobiografico di Bruno Segre, ebreo italiano autonomo nei giudizi. Una lettura capace di tenere viva l’attenzione sia che guardi all'Italia della prima metà del Novecento sia che ragioni di sionismo.

La vita esagerata di fra Michele

Il giornalista Alberto Friso presenta con una sorta di romanzo a un pubblico di non specialisti la figura e l'opera di fra Michele Piccirillo (1944-2008), indimenticato archeologo francescano di Terra Santa.

L'inviato del Papa di fronte al Grande Male

Un libro che colma una lacuna della storiografia, analizzando l'azione - non solo diplomatica - della Santa Sede di fronte allo sterminio degli armeni nella Turchia di inizio Novecento.

La finestra di don Andrea

Una sfida per l'Islam

Cercando una vita autentica