Itinerari

In Terra Santa coi francescani


 Terrasanta.net |  5 ottobre 2018

Un gruppo di pellegrini cinesi a Gerusalemme con la propria guida francescana.

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell'esperienza umana in Gesù di Nazaret. I frati minori della Custodia promuovono i pellegrinaggi con l'apposito Ufficio di Roma.


Recarsi in Terra Santa significa, per i cristiani, toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell'esperienza umana in Gesù di Nazaret, ma anche mostrare concreta solidarietà ai cristiani in quella regione. Presenti da otto secoli in quell'angolo di mondo, i frati minori della Custodia fanno la loro parte nella promozione dei pellegrinaggi tramite l'apposito Ufficio che ha sede presso la Delegazione di Roma.

Per il calendario delle partenze previste nei prossimi mesi clicca qui.

Per ogni altro chiarimento rivolgiti a: 

Custodia di Terra Santa
Ufficio Pellegrinaggi
via Francesco Berni, 6
00185 Roma
tel. 06 77 20 63 08
e-mail: info@pellegrinaggicustodia.it - pellegrinaggi@gmail.com

È possibile anche riferirsi al Commissario di Terra Santa della propria regione. L'elenco con i recapiti dei Commissari è nella sezione Chi siamo di questo sito.

I rospi nelle tombe di Gerusalemme

In una tomba dell'età del bronzo ritrovati nei giorni scorsi dei rospi decapitati. La scoperta potrebbe rimettere in discussione la storia conosciuta delle popolazioni cananee.

Il funerale conteso di Khirbet el-Maqatir

Sette donne e un ragazzo, uccisi nel 69 d.C., lo scorso febbraio hanno avuto un funerale illegale tenuto segreto. Un tributo a chi ha potuto vedere il Secondo Tempio.

La ceramica armena a Gerusalemme, un'arte tramandata da secoli

Il quartiere armeno di Gerusalemme è punteggiato di negozi di ceramiche tipiche. L'origine della porcellana armena nella Città Santa risale al Sedicesimo secolo.

La sinagoga birmana

Appare inattesa fra le stradine del vecchio quartiere coloniale di Yangon. Discreta e ben conservata, la sinagoga Musmeah Yeshua è il tempio di una piccola comunità di poche famiglie ebree.

Una bussola per la sharia

Ai giorni nostri quella della sharia non è questione astrusa per eruditi. Anche un pubblico più vasto si interessa all'origine e ai contenuti delle norme religiose islamiche. Un libro offre le coordinate per orientarsi.

Oltre i muri, almeno virtualmente

Far incontrare idealmente le famiglie israeliane con quelle palestinesi è l'ambizione di un'installazione di realtà virtuale proposta al Museo di Israele, a Gerusalemme. È Visitors 2018 di Daniel Landau.

Barluzzi, progettista per la gloria di Dio

In un pellegrinaggio nei santuari cristiani in Israele e Palestina si incontrano non poche chiese costruite nel secolo scorso. Molte sono riconducibili a un unico progettista: l'italiano Antonio Barluzzi.

L'Egitto di san Francesco

Lo spagnolo Manuel Corullón, frate minore che da 25 anni vive in Marocco e coltiva il dialogo con i musulmani, rilegge in questo agile volume il celebre incontro tra san Francesco e il sultano d'Egitto nel 1219.