Itinerari

La porta del giudizio


 Christian Media Center |  31 agosto 2018

Nella Gerusalemme dei tempi di Gesù, il Golgota - teatro delle condanne a morte - era fuori le mura cittadine. Esistono ancora tracce della porta che il Condannato varcò per raggiungerlo? Dove si trovano?


Almeno due le ipotesi per la Porta del giudizio: una cara ai francescani della Custodia di Terra Santa e una preferita dai russi. Le vediamo in questo servizio video, che ci conduce anche nella chiesa ortodossa dedicata al principe sant'Alessandro Nevsky. Fa parte di un convento di suore e sorge nella zona del Muristan, a pochi passi dalla basilica Santo Sepolcro.

Questo è l'indirizzo della chiesa: 25 Souq al-Dabbagha.
Potete trovarla anche grazie a queste coordinate sulla mappa: 31°46'41.1301"N, 035°13'50.1412"E

Nasrallah e il compito del poeta

A tu per tu con Ibrahim Nasrallah, scrittore palestinese che negli anni ha arricchito la poetica e la letteratura araba con una produzione corposa e profonda: 19 romanzi e 17 raccolte di poesie.

Visite 2.0 al Terra Sancta Museum

Da febbraio 2019 è disponibile una nuova App in più lingue per i visitatori del Terra Sancta Museum a Gerusalemme. La si può scaricare gratuitamente sul proprio cellulare e poi lasciarsi guidare.

Saxum, un'introduzione alla Terra Santa

Nel villaggio di Abu Gosh, 13 chilometri a ovest di Gerusalemme, sorge il Centro Saxum, una nuova “porta d’accesso” alla Terra Santa, illustrata ai pellegrini con un percorso multimediale.

In Terra Santa coi francescani

Recarsi in Terra Santa è toccare con mano i luoghi in cui il Verbo di Dio è entrato nell'esperienza umana in Gesù di Nazaret. I frati minori della Custodia promuovono i pellegrinaggi con l'apposito Ufficio di Roma.