Appuntamenti

Aperitivo d'Autore: In viaggio verso Allah


 20 febbraio 2018  | Milano | 


Nell'ambito degli «Aperitivi d'autore», la Libreria Terra Santa propone:   


In viaggio verso Allah
Un prete scrive a un giovane combattente islamista

    

Martedì 20 febbraio 2018
presso la Libreria Terra Santa alle ore 18.30
via G. Gherardini, 2 - Milano

 


Intervengono:

• don Claudio Burgio, sacerdote cattolico, autore del libro In viaggio verso Allah (ed. Paoline, 2017)

• Fulvio Scaglione, giornalista, esperto di Medio Oriente

Introduce Giampiero Sandionigi, redattore della rivista Terrasanta 


***

Monsef è il più giovane jihadista partito dall’Italia alla volta dell’autoproclamato e sedicente Stato islamico. È partito all’improvviso, dopo cinque anni vissuti nella comunità per ragazzi in difficoltà di don Claudio Burgio. Tra l’incredulità e la riflessione, una lunga lettera del sacerdote formatore a Monsef per entrare senza reticenze nel dramma di questa storia e, al contempo, per invitare a riflettere sul senso dell’educare e del trasmettere la fede.

***

L'incontro è uno degli Aperitivi d'autore: presentazioni di libri che offrono lo spunto per conversazioni informali con personalità del mondo della cultura e del giornalismo.

 

 

Libreria Terra Santa
via G. Gherardini, 2
Milano
tel. 02 365 14 751
e-mail: libreria@edizioniterrasanta.it 

 


 

Per raggiungere la libreria coi mezzi pubblici:


  Bus 61 (fermata Milton/Pagano) - tram 1 e 10 (fermata Arco della Pace) - M1/M2 Cadorna - M5 Domodossola. In treno: stazioni Trenord di Milano Domodossola e Milano Cadorna.

  A due passi la stazione 181-Sempione/Melzi d'Eril di BikeMi, il servizio di bike-sharing del Comune di Milano.

Lettera a un ragazzo dell'Isis

L'autore di questo libro entra senza reticenze nel dramma di Monsef, giovane jihadista, e, al contempo, ci propone di riflettere sul senso dell'educare e del trasmettere la fede in Dio.

Colloquio in memoria di fra Michele Piccirillo

A Roma il 17 novembre 2018 presso l'Antonianum in via Merulana 124.